Slide - Nuove Tecnologici

Nuove Tecnologie

Con i prati in erba sintetica per giardini il prato è verde e ordinato 365 giorni l’anno. Tutti noi vorremmo avere un giardino perfetto per goderci gli spazi all’aperto assieme ai nostri amici e alla nostra famiglia.

Spesso però, il poco tempo a disposizione e i costi di manutenzione, ci portano a trascurare prati e cortili e, di conseguenza, a rinunciare al divertimento nelle nostre aree esterne. Ecco perché sempre più persone scelgono un prato in erba sintetica. Sempre rigogliosa, folta e curata, l’erba sintetica da giardino ti permette di vivere al meglio ogni tuo spazio esterno. Che si tratti di un vero e proprio prato, di aiuole, gazebo o bordi piscine, il prato sintetico per giardino è perfetto per trasformare, in pochi minuti, spazi esterni inutilizzati in piacevoli aree relax o divertimento.

I Giardini di Simone dispone di diversi modelli di prato sintetico per giardino: dal modello Fine, elegante e naturale a doppia colorazione, al sempre verde Dreamy, passando per il modello DT Pro, versatile, robusto e perfetto per le grandi aree. Scegliere il prato in erba sintetica per giardini significa scegliere un prodotto certificato e “Made in Italy”.

sezione-parato-sintetico

Dettaglio erba sintetica - nuove tecnologie

Perché scegliere l’erba sintetica per giardini ?

  • Grazie ai colori naturali e ai materiali usati, al tatto e alla vista è difficile distinguerla da un prato vero;
  • Anche in estate, dopo una spruzzata d’acqua, rimane fresca come l’erba vera;
  • Dura oltre 15 anni: resiste agli agenti atmosferici;
  • Antiscivolo, atossica e anti-shock (attutisce le cadute);
  • Robusta e naturale, resiste agli animali domestici che la mordono;
  • Ti fa risparmiare tempo: il prato sintetico per giardino non ha bisogno di essere tagliato, innaffiato e curato;
  • Ti fa risparmiare denaro: nessun impianto di irrigazione, nessun attrezzo, nessun giardiniere.

nuove tecnologie - icona 01

1° La preparazione del suolo

La buona riuscita dell’installazione dell’erba sintetica dipende da quanto bene si è riusciti a preparare il terreno. In questa fase delicata ma, allo stesso tempo, semplice da effettuare (basta solo un po’ di attenzione), è importante eliminare dal suolo tutti quegli elementi di disturbo che possono causare dislivelli.

Sia nel caso di una superficie di cemento, sia nel caso di terreno, per posare un prato sintetico occorre ripulire il suolo da sassi, radici, ceppi di alberi, chiodi, grumi di cemento ecc. Il risultato deve essere una superficie uniforme.

nuove tecnologie - icona 02

2° La posa dell’erba sintetica

Una volta preparato il terreno si può passare alla posa. Durante questa fase, bisogna sagomare il telo di erba sintetica nel modo più preciso possibile per non creare spazi vuoti attorno ad elementi decorativi del giardino quali fontane, gazebo ecc, lampioni, bordi piscine, muretti, tombini, aiuole ecc.

Il consiglio è quello di posare il prato sintetico a secco senza utilizzare la colla. Solo quando si è certi di aver ricoperto per intero la superficie e aver ottenuto un effetto omogeneo nell’accostare una striscia di erba sintetica all’altra, è consigliabile passare al vero e proprio ancoraggio.

nuove tecnologie - icona 03

3° Incollaggio dei rotoli di erba sintetica

Per procedere all’installazione dell’erba sintetica è necessario eseguire la fase d’incollaggio. Anche in questo caso l’operazione è molto semplice: è sufficiente infatti ribaltare gli estremi dell’erba sintetica e posizionare sotto di essi la banda di giunzione. Spalmare quindi la colla bicomponente (preparata al momento) sotto le giunte mantenendole ferme (per aiutarsi si possono utilizzare dei piccoli chiodi).
Richiudere i lembi di prato artificiale e premere per favorire l’ancoraggio e livellare.

nuove tecnologie - icona 04

4° La spazzolatura e l’intaso

Posare il prato sintetico non significa solo ancorarlo al suolo, ma vuol dire ricorrere ad alcuni accorgimenti che ne garantiranno una lunga vita. La sabbia serve proprio a questo; con il suo peso, ha la specifica funzione di fornire stabilità e proteggere il manto erboso dai calpestii continui.

Tutto ciò che si deve fare, è spargere la sabbia lungo tutta la superficie erbosa e spazzolare per favorirne la distribuzione. L’installazione dell’erba sintetica è finita.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.